Questo è il mio dodicesimo libro pubblicato ed è stato presentato ufficialmente alla XXIIma edizione de La Fabbrica di Carta.

Krupkin, fuggito dopo l'ultimo attentato messo in atto in Ossola, si è rifugiato a Cuba.

Si presenta una nuova possibilità di raggiungere la sua vendetta contro l'Agente Emily, in occasione della visita che il Presidente americano farà sull'isola.

Riuscirà la scorta a sventare il sottile piano criminoso?

Il romanzo richiama il tentativo di disgelo fra l'isola di Cuba e gli U.S.A. di Barack Obama.

 

Sito dell'editore: Youcanprint.it